Dettagli

I Nuovi Trakker rendono ogni lavoro possibile. Se ci sono ostacoli insormontabili li superano. Se esistono limiti invalicabili, vanno oltre.

I veicoli Iveco dalla Nuova gamma Trakker offrono ai clienti il design migliore e più funzionale con l’obiettivo di ottimizzare la performance e l’affidabilità.

Il Nuovo Trakker è progettato per lavorare in tutti i climi e su tutti i tipi di terreno – dalle strade in terra battuta al fuoristrada estremo – in condizioni di massimo comfort, sicurezza e produttività.

Il Nuovo Trakker, grazie alle sue caratteristiche e all’ampia gamma, è in grado di offrire il mezzo più adatto per ogni mission.

​Per raggiungere traguardi ambiziosi in produttività, inarrivabili per tutti gli altri, il Nuovo Trakker ha migliorato ancora le sue prestazioni.

Il nuovo Trakker è un veicolo che dà spazio all'estetica, ma mai fine a se stessa perchè la funzionalità ne è parte integrante.

Per Iveco rispettare chi guida significa non solo offrire un mezzo di lavoro ideale ma, anche un veicolo del design robusto e funzionale.

Alcune novità: i cantonali riprogettati, il design dei paraurti ottimizzato, i gruppi ottici di grandi dimensioni e dotati di protezione, i fendinebbia integrati, DRL (luci diurne al LED), lo scudo in acciaio per la protezione del radiatore e l'ampio spazio a disposizione nel punto più visibile dove posizionare il nome dell'azienda.

​Il Nuovo Trakker si arricchisce di soluzioni estetiche che danno ancora più forza al suo stile inconfondibile.

Il nuovo frontale si caratterizza per la griglia centrale, per i cantonali riprogettati e visiera parasole ridisegnata.

Tutti i particolari della struttura e della cabina sono stati progettati in funzione dell’utilizzo misto su strada / fuori strada.

Il paraurti anteriore, in acciaio, è diviso in tre parti per rendere meno onerosa la sostituzione in caso di danneggiamenti parziali. 

Una griglia di protezione, di serie, protegge i gruppi ottici dal danneggiamento causato da sassi o da elementi sporgenti.
A richiesta è disponibile una piastra di acciaio, posizionata sotto il paraurti anteriore, che protegge il radiatore e il sistema intercooler.

Il Nuovo Trakker ha inoltre in dotazione silenziatori verticali per l’utilizzo degli allestimenti con veicolo stazionario a motore acceso.

​La configurazione migliore per ogni mission.

L’offerta del Nuovo Trakker prevede:

• 2 versioni (cabinato allestibile e trattore) con massa totale a terra rispettivamente fino a 40t (cabinato) e 56t (nella combinazione trattore + semirimorchio),
• 2 motori (8 e 13 litri) con 4 livelli di potenza fino a 500CV,
• 6 cambi (manuali a 16 rapporti e automatizzati EuroTronic a 12 e 16 rapporti),
• 2 cabine: corta (Hi-Land) per un utilizzo giornaliero e lunga (Hi-Track) per impieghi che richiedono il pernottamento a bordo,
• 2 altezze di tetto (basso e alto), tetto alto solo per Hi-Track
• 2, 3 o 4 assi con trazione parziale e integrale (4x2, 4x4, 6x4, 6x6, 8x4 e 8x8)


È possibile combinare queste caratteristiche con un’ampia scelta di telai, sospensioni e rapporti al ponte. La ricchezza di varianti consente di trovare sempre una perfetta corrispondenza con la mission e l’allestimento: in totale Nuovo Trakker è disponibile in oltre 1.700 versioni di fabbrica.

Grazie a questa grande offerta Nuovo Trakker è in grado di offrire il mezzo più adatto per ogni mission:

• trasporto materiali inerti (cassone ribaltabile),
• trasporto calcestruzzo (betoniera),
• manutenzioni stradali
• e trasporti eccezionali.

Le caratteristiche teniche di mobilità e robustezza del Trakker ne fanno inoltre una scelta preferenziale per i veicoli da soccorso (vigili del fuoco, protezione civile) e da difesa.

​Tutti i modelli del Nuovo Trakker sono predisposti per il montaggio di prese di forza con diverse caratteristiche di rapporti e prestazioni (coppia prelevabile da 300 fino a 1000Nm) – installabili in diversi punti del veicolo in funzione della tipologia di allestimento.

La predisposizione comprende:

• cablaggi in cabina e sul telaio,
• comando sul cruscotto per innesto PTO,
• centralina elettronica di controllo
• ed “expansion module” per programmare fino a tre PTO.

​Sono disponibili tre diversi tipi di PTO, che si differenziano a seconda delle modalità di utilizzo (a veicolo statico o in marcia) e al livello di coppia prelevabile:

• PTO dipendenti dal motore: utilizzabili in modalità permanente, offrono una elevata coppia prelevabile sia a veicolo fermo che in marcia;
• PTO dipendenti dalla frizione: ideali per usi prevalentemente stazionari dove viene richiesta una coppia medio/bassa;
• PTO sul ripartitore: ideali per usi prevalentemente stazionari dove viene richiesta una coppia elevata.

​La cabina del Nuovo Trakker è progettata intorno all’autista.

Tutte le cabine offrono la nuova plancia ergonomica e funzionale, con materiali di alta qualità, non riflettenti e piacevoli al tatto. Comandi posizionati intorno al quadro di bordo e alla zona centrale per renderli facilmente visibili e raggiungibili senza staccare la schiena dal sedile.

Ergonomia, comfort, sicurezza e infotainment ai vertici della categoria garantiscono un ambiente di lavoro ottimale, che massimizza la produttività in ogni missione.
Sono disponibili tre versioni cabina:

• corta (Hi-Land)

• lunga (Hi-Track)

• lunga con tetto alto (Hi-Track)

Il sedile guida riveste una grande importanza per le condizioni operative dell’autista. Quello del Nuovo Trakker è dotato di:

• poggiatesta e cintura di sicurezza integrata
• sospensione pneumatica con regolazione del molleggio e dispositivo di abbassamento rapido
• cuscino regolabile in altezza, inclinazione, profondità (con possibilità di riscaldamento)
• schienale regolabile con sostegno lombare

Il Nuovo Trakker può essere omologato per ospitare fino a tre persone.
Anche sui veicoli da cava è indispensabile disporre di numerosi vani portaoggetti di grande capacità per consentire di riporre ordinatamente gli oggetti di cui si ha bisogno.

Tutti gli scomparti sono a portata di mano e sono facili da aprire e da chiudere.
A seconda del tipo di cabina, gli scomparti sono collocati:

• sulla traversa superiore della cabina
• sotto i sedili
• sotto il letto inferiore (solo cabina Hi-Track)
• nelle portiere

Come tutti i mezzi Iveco, il Nuovo Trakker è una soluzione di trasporto completa, che comprende non solo un’offerta di prodotto tra le più ricche della categoria, ma anche un’ampia gamma di servizi su misura:

• dal finanziamento al full-leasing
• assistenza post-vendita qualificata pronta ad offrirti una vasta gamma di servizi
• gli accessori per rendere unico il tuo Trakker

Finanziamenti

Una soluzione di trasporto completa.

Iveco Capital offre soluzioni in grado di soddisfare ogni esigenza del cliente Iveco con la possibilità di personalizzazioni sia su Leasing sia su Rateale. A ogni prodotto è possibile inoltre abbinare i servizi assicurativi offerti da Iveco Capital.

Scopri le offerte del Nuovo Trakker nel concessionario Iveco più vicino.

 

Servizi post vendita

​Il primo servizio è rendervi soddisfatti.

Il Servizio Iveco vi accompagna chilometro dopo chilometro con competenza, serietà e impegno.
Sappiamo che per voi viaggiare è un lavoro, da svolgere nella massima tranquillità e con la sicurezza di ricevere sempre e immediatamente tutta l’assistenza necessaria.
Impegnandoci a rispettare valori del Servizio Iveco, intendiamo garantire la vostra piena soddisfazione.

In Italia, nel settore autotrasporti, nessuno può competere con la rete d’assistenza Iveco: 87 dealer dotati di magazzino Ricambi, più di 700 officine autorizzate distribuite sull’intero territorio nazionale.

 

Accessori

​Un lavoro che esige l'eccellenza.

Muoversi in ambienti estremi come cave e cantieri è l’impresa quotidiana che svolgi insieme al tuo Trakker.
Iveco Shop ha ideato una gamma di accessori adatti alle sue notevoli prestazioni e determinanti nei percorsi difficili. Quando garanzia e sicurezza sono indispensabili per la tua protezione e quella del tuo veicolo, ma anche quando vuoi aggiungere comfort alle pause e ai momenti di ristoro, scegliere la qualità degli accessori Iveco Shop significa sfruttare al meglio e personalizzare le potenzialità di Nuovo Trakker – dalla carrozzeria alle ruote, dall’abitacolo alle componenti meccaniche. Adesso sai perché ogni tua scelta sarà una scelta eccellente.

 

Servizi di assistenza post vendita ELEMENTS

 ​Viaggiate sereni con Iveco.

Iveco è da sempre leader nel mondo dei trasporti. Con affidabilità ed eccellenza assicura il massimo risultato in ogni intervento, grazie ai Ricambi Origin 100% Iveco e alla competenza della sua Rete di Assistenza.
Per ridurre i costi di manutenzione del vostro veicolo, sostenerne il valore a lungo nel tempo ed eliminare inattesi tempi di fermo macchina, Iveco ha creato Elements: un’ampia gamma di programmi di assistenza personalizzati, pensati per soddisfare ogni esigenza e mantenere sempre in perfetta forma ogni veicolo.

L’offerta ELEMENTS comprende Contratti di Manutenzione e Riparazione ed Estensioni di Garanzia.

Optando per i contratti di Manutenzione e Riparazione, il Cliente affida ad IVECO la Manutenzione del veicolo e/o la Riparazione dei componenti coperti dal Contratto stesso, per il periodo ed il chilometraggio previsto dallo stesso.

​I contratti di Manutenzione e Riparazione sono i seguenti:

• Standard offre tutti gli interventi di manutenzione, riparazione ed usura (freni e frizione)
• Drive line offre la manutenzione del veicolo e la riparazione della catena cinematica (motore, iniezione, cambio, albero di trasmissione, ponti)
• Fast offre tutti gli interventi di manutenzione programmata sul veicolo, ingrassaggi, cambi oli e fluidi secondo quanto previsto dal libretto di “Uso e Manutenzione”
E’ incluso il Servizio ANS 24h/24, attivato tramite Client Center Iveco e per i componenti rientranti nella copertura del Contratto Drive-Line e del Contratto Standard.

Il servizio ANS 24h/24 prevede la copertura per:

• Diritto di Chiamata al Client Center Iveco;
• Uscita Carro Officina Diurno, Notturno, Pre-Festivo e Festivo;
• Tariffa Oraria per servizio in ANS 24h/24.

E’ possibile inoltre scegliere Coperture opzionali in base alle varie esigenze:

• Copertura internazionale
• Traino
• Lampadine e fusibili
• Rabbocchi
• Batterie

L’Estensione di garanzia offre coperture analoghe a quelle della garanzia contrattuale e comporta per il cliente l’obbligo di eseguire la manutenzione programmata secondo quanto riportato sul libretto di uso e manutenzione, pena il decadimento della stessa.
L’estensione esclude la sostituzione di componenti soggetti a normale usura (freni, frizione, sospensioni, batterie).
L’estensione di garanzia FULL prevede la riparazione dei componenti che si siano guastati in conseguenza all’utilizzo del veicolo in modo conforme a quanto indicato da Iveco.
L’estensione di garanzia DRIVE LINE prevede la riparazione dei componenti della catena cinematica che si siano guastati in conseguenza all’utilizzo del veicolo in modo conforme a quanto indicato da Iveco.

Per entrambe le tipologie di estensione sono inclusi

• Il servizio ANS 24h/24
• Copertura Internazionale
• Traino

ELEMENTS.
100% DI VANTAGGI PER TE.
100% DI SALUTE PER IL TUO VEICOLO

Vieni a provarlo nelle nostre sedi di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e RSM.

​Tutti i motori soddisfano non solo la normativa Euro5, ma a richiesta anche i severi requisiti dello standard ambientale facoltativo EEV (Enhanced Environmentally Friendly Vehicles).

I motori del Nuovo Trakker sono disponibili in cilindrata 8 e 13 litri e coprono un range di potenze da 360 a 500 CV. Parsimoniosi ed estremamente potenti, con un peso contenuto, consentono portate utili elevate con motori di cilindrata inferiore.

La coppia massima è disponibile già a un regime di rotazione molto basso e per un campo di funzionamento molto esteso.

Tutti i motori Cursor (ad eccezione del 410CV) sono dotati di freno motore a decompressione Iveco Turbo Brake, completamente integrato con i sistemi di frenatura, principale e ausiliario (Intarder), che garantiscono la massima sicurezza unita a bassi costi di esercizio.

I sistemi di controllo più avanzati per l'offroad.

Su Nuovo Trakker sono disponibili sistemi di sicurezza avanzati come:

• ABS
• EBL
• a richiesta, ASR.

Grazie all'"Off-Road mode" è possibile disinserire la funzione ABS, permettendo (fino a una velocità max di 15km/h) il bloccaggio delle ruote - particolarmente utile per affrontare percorsi ripidi e con scarsa aderenza. Superata la velocità di 15km/h il dispositivo ABS si reinserisce automaticamente.

La sicurezza a bordo del Nuovo Trakker.

Il freno motore a decompressione dei propulsori Cursor, collegato alla turbina a geometria variabile o al CEB, rende la frenata sicura e consente di
ridurre l'uso del freno di servizio – limitando così il consumo degli elementi d'usura dell'impianto frenante.

I veicoli a trazione parziale si avvalgono di freni a disco anteriori, a tamburo posteriori e sono controllati elettronicamente dai sistemi ABS, EBL – per ottimizzare la forza frenante in funzione del carico – e, a richiesta, dell'antipattinamento ASR.
I modelli a trazione integrale montano, su tutte le ruote, freni a tamburo duoduplex.

ABS

L’ABS (Anti-lock Braking System) impedisce il bloccaggio delle ruote in frenata, quali che siano le condizioni del fondo stradale.
I segnali che arrivano dai sensori ABS, posti sulle ruote, forniscono un’informazione esatta del comportamento e delle reazioni di ciascuna ruota durante la frenata. L’ABS è quindi in grado di ridurre la forza frenante subito prima che una o più ruote si blocchino. Se le condizioni del fondo stradale permettono una frenata più decisa, l’ABS incrementa nuovamente la forza frenante fino al limite massimo di aderenza.

EBL

Il Nuovo Trakker è dotato di EBL (Electronic Brakeforce Limitation) per ottimizzare la forza frenante in funzione del carico.
Gli impulsi inviati dai sensori dell’ABS forniscono tutte le informazioni sul comportamento e la reazione delle singole ruote sotto l’azione frenante.
È quindi possibile calcolare la distribuzione effettiva del carico fra assale e ponte e di calibrare in tempo reale la pressione di frenata su di ogni asse in base alle condizioni del momento.

ASR

Il sistema ASR ( Anti-Slip Regulation) utilizza lo stesso tipo di impulsi dell’ ABS impedendo lo slittamento delle ruote motrici e migliorando la trazione in fase di accelerazione.

La centralina elettronica dell’ASR:

• ottimizza la stabilità del veicolo,
• evita lo slittamento delle ruote sotto sforzo,
• riduce l’usura dei pneumatici.
• Con l’ASR le ruote motrici dispongono della migliore trazione possibile anche su fondi stradali problematici, come pendenze ripide o fondi scivolosi.

Una struttura pensata per condizioni estreme.

Affidabilità e robustezza dei telai sono da sempre grandi punti di forza di tutti i veicoli Iveco, e sono ancora più evidenti nel Nuovo Trakker. Costituiti da longheroni a doppio collo di bottiglia con sezione a U di acciaio speciale, sono disponibili in 2 spessori (7,7mm per missioni che privilegiano la tara e 10mm per le missioni più impegnative).

Nuovo Trakker offre varie tipologie di sospensioni: meccaniche con molle paraboliche o semiellittiche. Per un maggior comfort e per un'ottimale stabilità di guida, sono anche disponibili modelli con sospensioni pneumatiche, a quattro cuscini d'aria e con sistema di regolazione dell'assetto (ECAS).

Cambi affidabili ed efficienti.

I cambi del Nuovo Trakker sono:

• manuali ZF 16 rapporti
• automatizzati ZF Eurotronic 12 e 16 rapporti

I cambi manuali rispondono perfettamente alla missione del veicolo: hanno un elevato livello di affidabilità, bassi costi di manutenzione e aumentano la produttività e l’efficienza del mezzo. Offrono inoltre una grande facilità di guida grazie allo schema a doppia H.

Il cambio meccanico a 16 velocità è dotato del sistema di servo-assistenza “servo-shift” per una guida più confortevole che permette innesti marcia rapidi e precisi.

Il servocomando pneumatico consente la selezione delle marce riducendo del 50% lo sforzo da parte dell’autista. La corsa della leva cambio è ridotta del 40%.

​EuroTronic = comfort e affidabilità

Oltre ai tradizionali cambi manuali, Nuovo Trakker offre tutta l’eccellenza tecnologica del cambio automatizzato EuroTronic con leva del cambio al volante.
I vantaggi sono notevoli: una riduzione di peso di circa 60kg rispetto al cambio manuale, ingombri ridotti e un minor numero di connessioni pneumatiche ed elettriche.
L’assenza di sincronizzatori rende i cambi marcia più rapidi e sicuri: il sistema evita l’errata selezione dei rapporti.

Il cambio EuroTronic può essere utilizzato in modalità totalmente automatica o semiautomatica. Il cambio marcia automatico è calcolato in base alle condizioni di carico, di viabilità e allo stile di guida: accelerazione del veicolo, consumo di combustibile e comfort sono così ottimizzati.
Per impieghi in condizioni difficoltose, ad esempio per la marcia fuori strada, è disponibile l’“offroad mode”, attivabile mediante pulsante in plancia, che è in grado di sviluppare una maggiore coppia e potenza allo spunto.

CEB: Freno motore a doppio effetto.

Il CEB – Combined Engine Brake è un freno motore potenziato che abbina due effetti: decompressione e coppia frenante. Per mezzo di una valvola a farfalla sul collettore di scarico, crea una contropressione dei gas di scarico utile a rallentare la rotazione del motore e ad aumentare la forza frenante.

Waste-gate: più coppia, minori consumi, elevata affidabilità.

Il design della turbina, progettata appositamente con valvola waste-gate integrata, permette già a bassi regimi un'alta pressione di alimentazione, ottimizzando quindi la coppia e i consumi. Al raggiungimento della pressione di sovralimentazione massima (corrispondente agli alti regimi), è però necessaria una protezione meccanica del motore e della turbina stessa.
Questo compito è svolto dal sistema waste-gate, che consente di mantenere costante e limitata la pressione sulla turbina permettendo in certe condizioni una graduale fuoruscita dei gas direttamente verso il collettore di scarico.

​Turbo a geometria variabile: più potenza senza turbo-lag.

Il sistema di sovralimentazione contribuisce in maniera decisiva alle prestazioni dei motori garantendo spunto in accelerazione, grande elasticità ed elevata potenza. Migliora inoltre il comfort di guida eliminando il "turbo-lag": il motore risponde infatti in modo immediato al comando dell'acceleratore.
Mediante il controllo elettronico, la turbina a geometria variabile adatta le caratteristiche del turbocompressore ai giri motore: grazie a un sistema di movimento coassiale della girante, il turbocompressore si adegua al volume del gas esausto in entrata, consentendo il controllo ottimale della pressione di sovralimentazione.

ECAS: Electronically-Controlled Air Suspension.

La sigla ECAS sta per Electronically-Controlled Air Suspension. Si tratta di un impianto di tipo pneumatico-elettronico che garantisce un ottimo comfort di guida e un assetto costante del veicolo in funzione della velocità, del carico e del tipo di strada. Agisce anche sulla pressione di frenata, che viene proporzionata in base al carico che grava sugli assali.

​I propulsori Cursor con turbina a geometria variabile offrono potenza e coppia ai vertici del segmento, grande guidabilità e soluzioni mirate per la riduzione dei consumi e dei fermi macchina.

Oltre a soddisfare questi limiti, la tecnologia SCR (Selective Catalytic Reduction mediante utilizzo di additivo AdBlue), adottata da Iveco su tutta la gamma medio-pesante, contribuisce ad abbassare i costi di esercizio (con consumi di carburante inferiori del 5%).

La gamma Cursor offre pesi contenuti, richiede minori intervalli di manutenzione (fino a 150.000 km) e garantisce una maggiore affidabilità. Infatti, contrariamente all’EGR, l’SCR non prevede il ricircolo dei gas in camera di combustione.

Ti invitiamo a leggere l'Informativa Privacy.

VEICOLI IN PRONTA CONSEGNA



Sono presenti in pronta consegna diverse configurazioni di questo veicolo